Vai alla Home Page
×
Header pagina
News
L'ASSOCIAZIONE PRODUTTORI DEL NIZZA RICEVE UN IMPORTANTE CONTRIBUTO DAL ROTARY CLUB CANELLI-NIZZA MONFERRATO PER PROSEGUIRE LE ATTIVITÀ PROMOZIONALI E DI COMUNICAZIONE

Sabato 18 luglio 2020 l'Associazione dei Produttori del Nizza ha ricevuto un assegno di 3.000 euro da parte del Rotary Club Canelli-Nizza Monferrato da utilizzare per le prossime attività promozionali e di comunicazione.
Riconoscimento dato all'Associazione grazie al contributo del Distretto Rotary 2032 nell'ambito delle iniziative che il Rotary Club Canelli-Nizza Monferrato ha attivato nel periodo di "Emergenza Covid" a favore del territorio.
La donazione è un ulteriore stimolo per l'Associazione Produttori del Nizza nel proseguire le azioni a sostegno delle terre del Nizza DOCG. Il ruolo attivo e proattivo di motore di sviluppo economico che l'Associazione ricopre sin dalla sua fondazione ha portato infatti negli anni, alla creazione di un vero e proprio sistema virtuoso di promozione chiamato "Sistema Nizza". "Per l'Associazione la promozione del Nizza DOCG è sempre andata di pari passo con il racconto del territorio di origine. Essere sostenuti dal Rotary Club Canelli-Nizza ha un grande valore in quanto simboleggia che tutte le azioni sviluppate ad oggi hanno generato un valore tangibile e percepibile." commenta Gianni Bertolino, Presidente dell'Associazione Produttori del Nizza.

"Assegnando il contributo all'Associazione si è voluto beneficiare non un'unica azienda ma, indirettamente, tutte le 68 aziende che fanno parte dell'Associazione e che sono presenti nei 18 comuni su cui opera prevalentemente il Club. Il contributo può favorire un circolo virtuoso di promozione e fare da volano a tutta l'economia del nostro territorio. Diffondere il Brand "Nizza" porta vantaggi indubbi a tutte le attività che ruotano attorno al vino: incremento della presenza di turisti nelle nostre zone con conseguente beneficio per alberghi, ristoranti, attività commerciali in generale, maggiore vendita di tutti i prodotti e macchinari impiegati nel settore vinicolo, (macchine enomeccaniche, bottiglie, produttori di etichette, trasporti)" commenta Federico Braggio – Presidente del Rotary Club Canelli-Nizza Monferrato - anno 2019-2020.