Vai alla Home Page
×
Header pagina
Rassegna stampa
Cambio ai vertici dei produttori del Nizza

Stefano Chiarlo, dell'azienda Michele Chiarlo di Calamandrana (Asti), è il nuovo presidente dell'Associazione produttori del Nizza. Sostituisce nell'incarico Giovanni Bertolino della Tenuta Olim Bauda, che ha raggiunto il limite dei due mandati di guida fissati dallo statuto e che ora lo affiancherà come vicepresidente, insieme a Daniele Chiappone della Erede di Chiappone Armando.

Il Nizza docg, che da poco ha immesso in commercio l'annata 2019, l'anno scorso ha fatto registrare una crescita dell'imbottigliato del 44,75% sull'anno precedente. Nei primi 5 mesi di quest'anno il numero di fascette docg rilasciate agli imbottigliatori è superiore del 32% rispetto al 2020, il che lascia prevedere una commercializzazione annua di 800.000 bottiglie. Attualmente la superficie vitata supera i 200 ettari, condotti da 135 viticoltori.