Vai alla Home Page
×
Header pagina
Rassegna stampa
NIZZA DOCG Sarà Stefano Chiarlo a guidare l'Associazione piemontese

Cambio al vertice nell'Associazione Produttori del Nizza. Nella serata di giovedì 8 luglio, Stefano Chiarlo (cantina Michele Chiarlo) è stato eletto al posto dell'uscente Gianni Bertolino, che ha guidato l'Associazione dal 2015 per la durata massima consentita dallo statuto (due mandati consecutivi) (in foto, da sinistra, Daniele Chiappone, Stefano Chiarlo, Gianni Bertolino).

Via libera anche alle modifiche all'articolo 13 dello statuto dell'Associazione con l'aumento del numero dei membri del Consiglio di amministrazione che passa da 9 a 13 (new entry: Maurizio Soave, Luigi Coppo, Lamberto Vallarino Gancia, Alessandro Durio). Scelta che punta a garantire maggiore spazio e voce ai produttori per ampliare le opportunità di dialogo e implementare il confronto.

"Sono molte le attività che vogliamo portare avanti", spiega il neo-presidente ricordando che nel 2022 l'associazione compirà 20 anni: "Tra que-ste la regolamentazione degli impianti e la modifica del disciplinare per inserire le unità geografiche aggiuntive, i cosiddetti cru. Obiettivi che porteremo avanti in sinergia con il Consorzio Barbera d'Asti e vini del Monferrato". Bertolino lascia dopo sei anni un'associazione e una Docg in salute che negli anni hanno incrementato aderenti, numero di bottiglie e valore dei vigneti.